Volete arricchire le nozze con una cerimonia carica d’amore?

Avete mai sentito parlare del rituale della rosa? scopriamolo insieme in questo articolo!

La cerimonia della rosa è un rituale laico che può conferire alle vostre nozze civili un potente simbolismo, lasciandovi liberi di poter scegliere le vostre frasi romantiche.

Gli elementi che non possono mancare in questa cerimonia chiaramente sono le rose e la giusta atmosfera.

Da dove cominciare? scopriamolo subito!

Un’unica regola: non vi sono regole

Probabilmente questo vi sorprenderà ma la cerimonia della rosa segue una sola regola: non esistono regole.

Un rituale tanto potente quanto fluido e mutevole.

Da un lato coinvolge solo i due sposi, i quali si scambieranno reciprocamente una rosa rossa e dall’altro può includere la partecpazione dei testimoni, famigliari e tutti gli ospiti.

La cosa più importante è capire il significato che si nasconde nei gesti: la rosa simboleggia l’amore che viene donato all’altra persona per sempre: esso dovrà essere conservato nell’intimità della casa,sotto forma di fiore nel vaso, rinnovandolo ogni anno.

Perché proprio la rosa?

Fin dall’antichità, la rosa è simbolo d’amore per eccellenza.

La classica versione infatti è rossa come la passione. Niente come la rosa può rappresentare al meglio le diverse sfacettature dell’amore.

L’origine di questo simbolo ci arriva da mito greco di Afrodite e Adone quando lui viene ucciso da un cinghiale e lei si ferisce nel tentativo di salvarlo.

Il sangue della dea case su alcune rose bianche, rendendole rosso vermiglio.

Allora Zeus, commosso da tale profondo dolore, permette ad Adona di dividere il suo tempo tra il regno dei morti e quello dei vivi.

Ed ecco perchè la rosa viene associata all’amore eterno.

Cerimonia della rosa: i dettagli che non devono mancare

Affinché la cerimonia sia compiuta efficacemente, dovrete fare grande attenzione al modo in cui la concepite.

Questo rito non è una moda, per essere compiuto c’è bisogno di crederci davvero. Dovrete anche prendervi tutto il tempo necessario per scegliere il testo che il celebrante dovrà leggere.

Lo scambio delle rose

Lo scambio delle rose dovrà avvenire mentre pronunciate frasi con questo incipt:

” (Nome del marito) e (nome della moglie), scambiatevi ora il vostro primo regalo in qualità di marito e moglie (gli sposi si scambiano le rose). Forse vi sembrerà che non sia cambiato niente e che tutto sia immutato. Avevate in mano una rosa prima e avete una rosa in mano adesso. In un certo senso, è quello che accadrà con il vostro matrimonio. Sotto alcuni aspetti, infatti, domani non sarà diverso da ieri, eppure oggi, in questo preciso momento, avete ricevuto uno dei doni più belli della vostra vita, che ci auguriamo non dimenticherete mai: il dono dell’amore puro ed eterno.”

Volete utilizzare la cerimonia delle rose per il vostro matrimonio nel 2019?

LASCIA UN COMMENTO